Inizio 1900
I pionieri dell’aviazione ticinese disponevano di una pista
in erba nella zona di Campo Marzio, quartiere di Lugano
ancora oggi esistente.

Anni ’30
A causa dello sviluppo edilizio della Città di Lugano, si decise
di spostare le operazioni sulla piana del Vedeggio, nella zona
di Agno, (dove tuttora è situato l’aeroporto).

1936
Viene costituito l’Aero Club di Lugano, il quale propose
la costruzione di un hangar e una pista lunga 1 km e larga 100 m.

1937
Inizio dei lavori.

12 agosto 1938

Inaugurazione dell’aerodromo
(l’Ufficio Aereo Federale stanziò un credito di fr. 20'000.-
per la costruzione).

Dal 1939 al 1945
Durante la guerra i voli furono sospesi.

1947
Inizio lavori di costruzione della struttura aeroportuale
anche grazie al Comune di Lugano che investì fr. 4'000.-

1947
Rilascio autorizzazione da parte dell’Ufficio Aereo all’AeCS.

1947
Viene organizzato il primo corso per piloti (1 istruttore e 4 allievi),
la scuola era supervisionata, in quel periodo,
dall’Aero Club Svizzero.

1960
Infrastrutture nuovamente ampliate e pista asfaltata.

1963
Concessione temporanea ritirata dall’UFAC a causa di una lite
con un proprietario terriero del luogo.
Il Comune di Lugano acquistò i terreni e la licenza fu ripristinata,
in quel periodo venne costituita Avilù.

Dal 1963 al 1966
La gestione dell’aeroporto fu affidata
al Gruppo Volo Motore di Lugano.

Dal 1967 al 1974
Avilù gestiva oltre che la scuola di volo anche l’aeroporto.

Dal 1975
L’aeroporto viene ceduto all’Azienda Comunale dei Trasporti.

30 maggio 1975
L’Ufficio Aereo Federale autorizza l’esercizio
di un campo d’aviazione per una durata illimitata.

Dal 1974 al 2003
Avilù aggiunge alle sue attività quelle dell’ufficio “C” (ais)
e di handling.

2005
Costituzione Aeroporto Lugano SA.

2007
Ci fu una forte volontà del direttore di Avilù a staccarsi
completamente dalla Aeroporto Lugano SA, questo per una questione
di autonomia completa cosi da potersi affermare sul territorio
come centro d’addestramento e di cultura aeronautica.

Ad oggi
Avilù ha ceduto le attività non relazionate con l’istruzione,
dedicandosi esclusivamente alla formazione di piloti, cercando
di soddisfare le esigenze dei clienti e del mondo dell’aviazione,
creando nuovi corsi dando la possibilità ai nostri clienti di ottenere
una buona parte del bagaglio per il suo futuro.